. .
Follow:
..

Fisioterapia cranio cervico mandibolare

La Semeiotica Occluso Posturale è una disciplina che indaga, in forma non invasiva, le sindromi disfunzionali del distretto cranio cervicale e cerca di discriminare quelle che sono di pertinenza dell’odontoiatra da quelle riferibili ad altri specialisti (ad es.: fisiatra, optometrista, ecc.).
Il fine di questo lavoro è cercare di ridare il benessere perduto a pazienti che soffrono, anche da tempo, di cefalee muscolo tensive, piuttosto che cervicalgie o altri disturbi che definiamo genericamente disfunzionali curandone le presunte cause e non solo i sintomi.
Determinare la causa motrice di una variazione di atteggiamento posturale vuol dire spesso ricondurre un riequilibrio completo nell’atteggiamento antigravitazionale della persona e quindi intercettare per tempo le conseguenze croniche.
Anche in campo sportivo la semeiotica occluso posturale è spesso di aiuto ad atleti che ricercano il miglior risultato con il minor sforzo che può essere determinato da un riequilibrio posturale. Relativamente poi ai problemi ortodontici l’utilizzo delle tecniche di semeiotica occluso posturale può essere di grande aiuto per determinare le cause del difetto che possono anche essere localizzate in altri distretti, ad es.: in uno squilibrio dell’appoggio plantare (piede piatto o piede cavo), nell’errata sinergia dei muscoli oculomotori (eteroforie) ecc., ovviamente a questo punto diventerà automatica la collaborazione tra ortodontista ed altri specialisti per effettuare una terapia causale del difetto al fine di accorciare i tempi di cura e, soprattutto, prevenire le recidive.
Anche nei casi di una terapia protesica la Semeiotica Occluso Posturale è di grande supporto al paziente perché permettere di leggere le dimensioni della protesi e la posizione della mandibola in rapporto al cranio non più secondo quelle che sono le prerogative dello standard scolastico ma registrando il rapporto cranio-mandibolare che in ogni paziente è personale ed irripetibile. Tutto ciò, come si può intuire, consente di riabilitare il paziente con determinanti personalizzate, al fine di prevenire, anche in questo caso, possibili squilibri masticatori futuri.

 

 

Iscrizioni a Società Scientifiche e Culturali

  • Presidente nazionale ACRIS (Associazione Culturale Ricerche Implantoprotesiche San Raffaele)
  • Presidente Nazionale Collegio dei Docenti Universitari di discipline Odontostomatologiche.
  • Componente del Direttivo SIOCMF (Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale)
  • Presidente della Società Italiana di Odontoiatria Protesica ed Implantare per gli anni 2007/2008-2008/2009
  • Presidente dell’Associazione Italiana di Gnatologia per gli anni 2000/2001 e 2001/2002
  • Iscritto all'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) sezione di Genova dal 1982

Collaborazioni Nazionali ed Internazionali

  • Clinica Odontoiatrica Università Complutense Madrid
  • Boston University, Goldman School of Dental Medicine, Boston, MA, USA
  • Malo Clinic, Lisbona, Portogallo
  • Istituto di Tecnologia dei Materiali Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Genova.
  • Clinica Odontoiatrica Università " La Sapienza " di Roma.
  • Clinica Odontoiatrica Università “Federico II” di Napoli
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
  • Clinica Odontoiatrica “ Via Commenda” Università degli Studi di Milano
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi Milano - Bicocca
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi G. d'Annunzio di Chieti

Iniziative Sociali

  • Direttore scientifico del progetto Overland for smile che si occupa di assistenza odontoiatrica a pazienti di orfanotrofi in paesi sottosviluppati e per il quale è autore di tutti i protocolli clinici.
  • Direttore scientifico del centro Odontoiatrico di eccellenza per pazienti diversamente abili San Raffaele incontro di Amelia.
  • Il Prof. Gherlone è stato coordinatore scientifico di un progetto ordinario di ricerca finalizzata 2007, dal titolo “Evaluation of implant-prosthodontics rehabilitations in disability, special needs and low socio-economical condition patients”. Tale progetto ha previsto un protocollo clinico di riabilitazioni implantoprotesiche su pazienti disabili, special needs e fasce sociali deboli, realizzato clinicamente presso la sala operatoria ed i riuniti odontoiatrici del centro San Luigi – Ville Turro dove gli impianti sono stati inseriti gratuitamente con fondi ministeriali.

Il presente sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookies, anche di terze parti, per migliorare la fornitura dei servizi.
Se desideri saperne di più sull’utilizzo dei cookies nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi l’informativa estesa sull’uso dei cookies.