. .
Follow:
..

Endodonzia

“L’endodonzia è quella scienza medica, nell’ambito dell’odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti interni del dente, le patologie e i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o vengono danneggiati a causa di carie o trauma, il trattamento endodontico permette di salvare il dente” (AAE-American Association of Endodontist).

A causa di processi infiammatori o eventi traumatici, la polpa dentale subisce trasformazioni reversibili, curate mediante interventi di conservativa (otturazioni, intarsi), o irreversibili che prevedono invece la terapia canalare o, come è più diffusamente conosciuta, la devitalizzazione. Lo scopo della terapia canalare è senza dubbio quello di permettere al paziente la conservazione del dente che può quindi continuare, non più vitale, a svolgere tutte le sue funzioni.

Il trattamento comporta:

  • Anamnesi endodontica per raccogliere il maggior numero di informazioni utili in merito al dente in esame.
  • Diagnosi effettuata utilizzando radiografie endorali, test di vitalità, microscopio operatorio,ecc.
  • Consulto con specialisti come parodontologi, conservatori, protesisti qualora il caso lo richieda.
  • Piano di trattamento formulato ed esposto al paziente che sarà quindi edotto sulle modalità della terapia.

La terapia prevede:

  • Anestesia locale.
  • Ricostruzione pre-endodontica della corona dentale in caso di denti particolarmente distrutti per contenere i liquidi di detersione utilizzati.
  • Isolamento del campo operatorio mediante diga di gomma: in tal modo viene messo in evidenza il dente da trattare proteggendo la cavità orale da ingestione di liquidi o altro.
  • Terapia vera e propria (apertura della camera pulpare, sondaggio esplorativo dei canali, detersione, sagomatura ed otturazione tridimensionale del sistema canalare, radiografie intraoperatorie e postoperatorie.
  • Invio al collega specialista di pertinenza per la finalizzazione dell’elemento dentale.
  • Controlli radiografici periodici in caso ad esempio di monitoraggio delle guarigione di lesioni.

Le tecniche e i materiali utilizzati si avvalgono delle più moderne strumentazioni e sono rigorosamente in linea con le metodologie endodontiche supportate da pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali.

Interventi d’urgenza endodontica o pulpotomia camerale.
Un’infiammazione irreversibile della polpa dentale (pulpite) provoca dolore intenso influenzato dalla postura e da stimoli freddi e caldi,in questi casi è necessario intervenire immediatamente per ottenere una remissione immediata della sintomatologia dolorosa e dare sollievo al paziente.

Ritrattamenti di precedenti terapie.
Si tratta di interventi mediamente complessi che spesso richiedono l’utilizzo del microscopio operatorio per risolvere alcune problematiche come le separazioni strumenti endodontici, canali dimenticati, risoluzioni di perforazioni ecc., ma che possono essere risolti mediante tecniche e strumentari all’avanguardia.

 

 

Iscrizioni a Società Scientifiche e Culturali

  • Presidente nazionale ACRIS (Associazione Culturale Ricerche Implantoprotesiche San Raffaele)
  • Presidente Nazionale Collegio dei Docenti Universitari di discipline Odontostomatologiche.
  • Componente del Direttivo SIOCMF (Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale)
  • Presidente della Società Italiana di Odontoiatria Protesica ed Implantare per gli anni 2007/2008-2008/2009
  • Presidente dell’Associazione Italiana di Gnatologia per gli anni 2000/2001 e 2001/2002
  • Iscritto all'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) sezione di Genova dal 1982

Collaborazioni Nazionali ed Internazionali

  • Clinica Odontoiatrica Università Complutense Madrid
  • Boston University, Goldman School of Dental Medicine, Boston, MA, USA
  • Malo Clinic, Lisbona, Portogallo
  • Istituto di Tecnologia dei Materiali Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Genova.
  • Clinica Odontoiatrica Università " La Sapienza " di Roma.
  • Clinica Odontoiatrica Università “Federico II” di Napoli
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
  • Clinica Odontoiatrica “ Via Commenda” Università degli Studi di Milano
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi Milano - Bicocca
  • Clinica Odontoiatrica Università degli Studi G. d'Annunzio di Chieti

Iniziative Sociali

  • Direttore scientifico del progetto Overland for smile che si occupa di assistenza odontoiatrica a pazienti di orfanotrofi in paesi sottosviluppati e per il quale è autore di tutti i protocolli clinici.
  • Direttore scientifico del centro Odontoiatrico di eccellenza per pazienti diversamente abili San Raffaele incontro di Amelia.
  • Il Prof. Gherlone è stato coordinatore scientifico di un progetto ordinario di ricerca finalizzata 2007, dal titolo “Evaluation of implant-prosthodontics rehabilitations in disability, special needs and low socio-economical condition patients”. Tale progetto ha previsto un protocollo clinico di riabilitazioni implantoprotesiche su pazienti disabili, special needs e fasce sociali deboli, realizzato clinicamente presso la sala operatoria ed i riuniti odontoiatrici del centro San Luigi – Ville Turro dove gli impianti sono stati inseriti gratuitamente con fondi ministeriali.

Il presente sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookies, anche di terze parti, per migliorare la fornitura dei servizi.
Se desideri saperne di più sull’utilizzo dei cookies nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi l’informativa estesa sull’uso dei cookies.